Come affrontare le sfide più difficili della protezione per il cloud

Una soluzione intelligente per garantire massima visibilità, rispetto della conformità ed efficacia di risposta alle minacce nel cloud

In un ambiente di auto scaling in continua evoluzione, la visibilità ininterrotta sull’infrastruttura del cloud pubblico è essenziale.
Sophos Cloud Optix riunisce in un'unica soluzione il potere e la capacità di automazione dell'IA per semplificare conformità, governance e monitoraggio della sicurezza nel cloud.

See everything. Secure everything.

Rilevamento automatico degli asset dell'organizzazione in ambienti Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure e Google Cloud Platform (GCP). La capacità di risposta e di correzione dei rischi di sicurezza, per permettere al team dedicato alla sicurezza di agire nel giro di pochi minuti, grazie alla visualizzazione dell'intera topologia della rete e al monitoraggio continuo delle risorse.

Fate un giro di prova con Cloud Optix

Demo di tutte le funzionalità di Cloud Optix: nessuna installazione, nessun impegno

Conformità proattiva per il cloud

La soluzione ideale per elevare gli standard di sicurezza senza bisogno di assumere personale specializzato, grazie all’identificazione automatica delle modifiche necessarie per gli ambienti cloud

Processi più rapidi

Monitoraggio continuo della conformità e allineamento a standard quali CIS, SOC2, HIPAA, ISO 27001 e PCI DSS, grazie a modelli personalizzabili, oppure preimpostati e pronti per l’uso.

Collaborazione semplificata

Gestione e monitoraggio delle policy di conformità, per non rischiare di perdere nessuna delle operazioni essenziali, anche in caso di nuovi rilasci, grazie all’integrazione con software di terze parti e strumenti quali JIRA e ServiceNow.

Analisi e monitoraggio della sicurezza con tecnologie di IA

Riduzione dei tempi di risposta e risoluzione degli incidenti: da giorni o settimane a pochissimi secondi.

Le potentissime capacità di intelligenza artificiale (IA) rilevano rapidamente comportamenti di rete sospetti e attività di accesso a rischio, grazie agli alert intelligenti e alla correzione automatica dei rischi (opzione facoltativa).

  • Monitoraggio costante dell’inventario dei workload del cloud, delle configurazioni e dei log dei gruppi di sicurezza
  • Rilevamento delle chiavi di accesso condivise, dei pattern che indicano la presenza di traffico sospetto o di porte e bucket di archiviazione S3 aperti
  • Impostazione di barriere protettive per prevenire, rilevare e correggere le modifiche accidentali o malevole alle configurazioni della rete

DevSecOps anche prima del rilascio

L’architettura basata su API di Cloud Optix aiuta a sviluppare il software in maniera rapida e sicura, integrando in maniera trasparente la sicurezza alle DevOps e all’infrastruttura come processi codice.

Drift Detection e barriere protettive

Monitoraggio continuo e drift detection rispetto agli standard di configurazione, e prevenzione delle modifiche alle impostazioni critiche che potrebbero esporre l’organizzazione a rischi di sicurezza dovuti a vulnerabilità

Analisi proattiva dei modelli delle infrastrutture

Analisi costante delle modifiche dei modelli di distribuzione con Terraform e GitHub, per individuare configurazioni errate che potrebbero risultare nel provisioning di infrastrutture vulnerabili

Integrazione di strumenti SIEM e DevOps

Semplificazione delle operazioni di sicurezza, grazie all’integrazione con strumenti di sicurezza di altri vendor quali SIEM e strumenti DevOps per CI/CD

La semplicità come requisito essenziale

Cloud Optix è un servizio agentless e basato su SaaS, che si integra perfettamente con gli strumenti aziendali già installati nei sistemi, per automatizzare la cloud security in termini di monitoraggio, governance, rischio, conformità e processi DevSecOps.

L’impostazione avviene nel giro di pochi minuti, senza alcun bisogno di installare altri componenti. Offre visibilità completa su ambienti AWS, Microsoft Azure e Google Cloud Platform.

Perché Shutterfly ha scelto Sophos

“Il nostro compliance team è ora in grado di compilare report per effettuare i controlli di conformità nel giro di pochi secondi: un processo che un tempo doveva essere effettuato manualmente e che richiedeva diverso tempo.”

Aaron Peck, Vice President e CISO, Shutterfly Inc

Cloud Security e rispetto della conformità come responsabilità condivisa

I provider di servizi di cloud pubblico offrono una flessibilità incredibile. Sebbene i fornitori abbiano la responsabilità di garantire la protezione fisica a livello di datacenter e la separazione virtuale tra dati dei clienti e ambienti, la responsabilità per i contenuti caricati sul cloud ricade sull’utente.

Una sicurezza progettata per la generazione cloud

Quando un elemento è visibile, può essere protetto. Una volta installata ed eseguita Cloud Optix, è possibile distribuire una vasta gamma di soluzioni di sicurezza Sophos per proteggere le risorse del cloud

Le istanze Amazon EC2 e Virtual Private Cloud possono essere protette con Sophos UTM e Intercept X for Server.

Sophos UTM for AWS è la piattaforma di sicurezza completa per firewall next-gen, web application firewall, IPS, protezione avanzata contro le minacce, sandboxing nel cloud, filtro dei contenuti web, reportistica e gateway VPN.

Intercept X for Server protegge le virtual machine in AWS. Include nelle whitelist i servizi attendibili nel giro di pochi minuti, pur continuando ad autorizzare gli aggiornamenti in maniera intelligente. Tutto questo mentre garantisce la protezione dei sistemi contro malware e ransomware.

Sicurezza per AWS

Sophos XG Firewall next-gen è realizzato per aiutarvi a difendere dalle minacce avanzate i workload in Azure. Offre la combinazione ottimale tra opzioni di rete, controllo di utenti e applicazioni, protezione come ad es. Intrusion Prevention (IPS) e web application firewall (WAF), tutto da un’unica console.

Intercept X for Server protegge le istanze in Microsoft Azure. Include nelle whitelist i servizi attendibili nel giro di pochi minuti, pur continuando ad autorizzare gli aggiornamenti in maniera intelligente. Nel frattempo, continua a proteggere organizzazione e dati contro malware e ransomware. Le VM dotate di un agente Sophos Server Protection vengono distribuite con la massima facilità in Azure e sono gestite da Sophos Central.

Protezione per Azure

Sophos ha sviluppato una nuova soluzione di sicurezza dedicata ai server per Google Cloud Platform, che consente di proteggere con maggiore facilità i workload.

Offre protezione per i server business-critical con metodi next-gen comprovati quali l’antiransomware CryptoGuard, Malicious Traffic Detection (rilevamento del traffico malevolo) whitelisting delle applicazioni e lockdown con un clic.

Le VM dotate di un agente Sophos Server Protection vengono distribuite con assoluta semplicità in Google e sono gestite da Sophos Central. Basta solamente indicare il gruppo di server in cui debbano essere incluse queste VM e specificare le policy da applicare per proteggerle.

Protezione per Google

Prova gratuita di Sophos Cloud Optix