Sicurezza e conformità, seguendo le tempistiche del DevOps

Cloud Optix aiuta a prevenire le violazioni di sicurezza che sfruttano vulnerabilità e configurazioni errate in fase di pre-implementazione. Offre la possibilità di integrare in maniera trasparente i controlli di sicurezza e conformità Sophos in tutti gli stadi della pipeline di sviluppo.

Prova gratuitaInformazioni sull’acquisto

Sviluppo rapido e sicuro dei software

La sempre maggiore diffusione di Kubernetes, dei servizi Docker e delle metodologie DevOps ha permesso alle organizzazioni di incrementare drasticamente la propria agilità, consentendo ai team di automatizzare il provisioning delle infrastrutture cloud e di rilasciare più rapidamente nuove versioni dei software.

Per rendere possibile questa trasformazione, i professionisti della sicurezza devono offrire ai team DevOps un supporto concreto, basato su un approccio “Shift-Left””: occorre infatti fornire strumenti integrati di sicurezza e conformità compatibili con i processi esistenti, per garantire un’implementazione rapida e sicura.

Prevenzione delle violazioni della sicurezza con DevSecOps

Gli strumenti DevSecOps di Cloud Optix si integrano perfettamente nei processi DevOps già esistenti e aiutano a prevenire le violazioni della sicurezza già in fase di pre-implementazione. Cloud Optix offre immagini dei container e modelli Infrastructure-as-Code (IaC) contenenti configurazioni non sicure, così comechiavi segrete incorporate, per eliminare questi rischi prima che il software venga distribuito in un ambiente di prova o di produzione.

L’importanza di un approccio “shift left”

Scansione delle immagini dei container

Scansione delle immagini dei container nei registri ECR, ACR e Docker Hub, nonché negli ambienti IaC GitHub e Bitbucket, per identificare eventuali vulnerabilità nel sistema operativo e fix disponibili in fase di pre-implementazione.

Scansione degli ambienti Infrastructure-as-Code

Rilevamento automatico di configurazioni errate, errori incorporati, password e chiavi nei file dei modelli per Terraform, AWS CloudFormation, Ansible, Kubernetes e Azure Resource Manager (ARM).

Integrazione tramite API

Perfetta integrazione con GitHub e Bitbucket sin dalle fasi iniziali del processo, per ricevere i risultati delle scansioni su richiesta nella console Cloud Optix, oppure per utilizzare la REST API e analizzare i modelli IaC in qualsiasi stadio di sviluppo.

Drift Detection e barriere protettive

Monitoraggio e Drift Detection costanti degli standard di configurazione, con prevenzione, rilevamento e correzione automatica di modifiche accidentali o intenzionalmente dannose della configurazione delle risorse, prima che vengano compromesse.

Come funziona Cloud Optix

Le scansioni delle immagini dei container e dei modelli Infrastructure-as-Code di Cloud Optix bloccano eventuali vulnerabilità in fase di pre-implementazione.

Scansione dei modelli IaC Vulnerabilità nelle configurazioni

Immagine
operating-system-vulnerabiities-graphic

 

 

Scansione delle immagini dei container Vulnerabilità nel sistema operativo

Immagine
iac-template-scanning-configuration-vulnerabilities-graphic

 

Demo

Calcolo del ritorno sull’investimento per DevSecOps

Se dovessero compilare codice per script automatici di test delle pipeline per ciascun account cloud, i team di sviluppo potrebbero probabilmente trascorrere mezza giornata a svolgere questa attività. Gli strumenti DevSecOps di Cloud Optix, che includono scansioni di sicurezza e conformità, permettono di risparmiare moltissimo tempo prezioso.

Calcolatore del ritorno sull’investimento per la gestione dello stato di sicurezza sul cloud (CSPM) con Sophos

Prova gratuitaInformazioni sull’acquisto