Sophos: una nuova soluzione di sicurezza per semplificare la gestione dell’Enterprise Mobility Management

Sophos Press Release

Sophos Mobile Control 6.0 ottimizza la produttività mobile, protegge la privacy dei dipendenti e i dati sensibili delle aziende



  • Separazione sicura di email, calendari e contatti personali da quelli professionali
  • Crittografia dei file per lo scambio sicuro dei dati tra device mobili e cloud storage
  • Miglioramento della produttività dei dipendenti grazie al Secure Corporate Browser
  • Supporto esaustivo per i device

Milano, 5 febbraio 2016Sophos (LSE: SOPH), azienda leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica, annuncia il lancio di Sophos Mobile Control 6.0, che da oggi integra anche Sophos Secure Email, una soluzione container che mette al sicuro i dati aziendali isolandoli dalle informazioni personali presenti sui dispositivi. Sophos Mobile Control 6.0 migliora inoltre la protezione dei dati e consente ai responsabili IT di monitorare i dispositivi utilizzati in azienda attraverso una semplice interfaccia e flussi di lavoro intuitivi.

Sophos Mobile Control 6.0 integra Sophos Secure Email, una soluzione container per la gestore delle informazioni personali (PIM) come e-mail, calendari e contatti. I dati personali e aziendali possono venire separati, consentendo alle aziende di gestire la sicurezza dei dati aziendali senza intaccare la privacy degli utenti. I responsabili IT possono rendere disponibili da remoto le email sui device mobili dei dipendenti siano essi iOS o Android.

Un’altra novità della versione 6.0 è il Sophos Secure Workspace che include il Corporate Browser: quest’ultimo facilita l’accesso sicuro ai siti e alle applicazioni utilizzati più di frequente per l’attività lavorativa.

Sophos Secure Workspace permette ai dipendenti di accedere e lavorare sui documenti necessari alla loro attività in qualunque momento ne abbiano bisogno e in assoluta sicurezza.

Gli utenti possono inoltre controllare i vari livelli di accesso e i diritti di pubblicazione, condivisione e modifica dei contenuti su Dropbox, Google Drive, Microsoft Microsoft Onedrive e Egnyte. Per una protezione aggiuntiva, gli utenti possono adesso spostare in modo sicuro i documenti e i dati tra i vari dispositivi mobili, cloud storage ed endpoint aziendali grazie alla crittografia dei file resa possibile dall’integrazione di Sophos SafeGuard.

Con la crescente diffusione del malware a livello mobile, è di vitale importanza avvalersi di soluzioni in grado di individuare e mettere in quarantena eventuali dispositivi. Stando al Verizon Data Breach Investigation Report 2015, più del 95% degli attacchi vengono realizzati partendo dal furto di credenziali utilizzate per accedere ad applicazioni Web.

La sicurezza del dispositivo è particolarmente difficile da gestire nelle aziende di medie dimensioni con una forza lavoro ampia e capillare, ma che al contempo hanno risorse limitate da dedicare alla gestione delle risorse IT.
Uno studio CompTIA di settembre 2015, “Gestione della forza lavoro multigenerazionale” ha dimostrato che quasi la metà (46%) delle piccole e medie imprese hanno pienamente adottato il BYOD come una pratica standard, al contrario delle grandi imprese (solo il 28%).

"È estremamente semplice per i dipendenti scaricare, seppur inconsapevolmente, applicazioni pericolose che mettono a rischio i dati aziendali o peggio, forniscono un percorso aperto alle reti aziendali", ha dichiarato Dan Schiappa, senior vice president e general manager Sophos Enduser Grroup.

"Gestire e proteggere efficacemente la protezione anti-malware deve rivestire la stessa importanza a livello mobile o su qualsiasi altro asset aziendale: i device mobili sono piccoli ma possono essere hackerati e craccati, proprio come un qualsiasi PC. Bilanciare i livelli di produttività e di accesso richiesto dagli utenti di oggi con il crescente bisogno di sicurezza richiede la capacità di gestire e proteggere allo stesso tempo. Implementare una soluzione per la sicurezza EMM è ormai un’esigenza imprescindibile per realtà di qualsiasi dimensione".

Sophos Mobile Control 6.0 inoltre individua i jail-broken e i dispositivi rooted, oltre a malware e applicazioni potenzialmente indesiderate (PUAs). La soluzione blocca i dispositivi infetti o non conformi in modo che non accedano alla rete aziendale e blocca automaticamente siti Web dannosi o indesiderabili.

Una recente analisi indipendente di AV-Test ha confermato che Sophos Mobile Control 5.5 ha rilevato il 100% dei malware Android conosciuti. Questo processo avviene senza inficiare la produttività degli utenti e i dati sensibili rimangono al sicuro.

Sophos Mobile Control 6.0 è disponibile presso i Partner certificati di Sophos

Informazioni su Sophos

Più di 100 milioni di utenti in 150 paesi si affidano a Sophos, considerandola la migliore protezione contro minacce complesse e perdita dei dati. Sophos si impegna a fornire soluzioni di protezione completa facili da distribuire, gestire e utilizzare, e che offrano il più basso costo totale di proprietà del settore. Sophos offre soluzioni all'avanguardia per cifratura, sicurezza degli endpoint, Web, e-mail, dispositivi mobili e della rete, grazie al supporto dei SophosLabs: la nostra rete mondiale di centri di prevenzione delle minacce.

Le sedi centrali di Sophos sono situate a Boston, USA, e ad Oxford, Regno Unito.