Sophos Anti-Virus: le nuove caratteristiche

Sophos Press Release

Fedele alla sua politica di continuo sviluppo e miglioramento delle sue soluzioni software, Sophos è lieta di annunciare la release di Sophos Anti-Virus 3.55n. Questa versione non standard (NSV) permette la gestione più efficiente dei seguenti tipi di file:

RTF
MIME
zipmail
Unix ELF
HTML
UUEncode

Gli oggetti incorporati all'interno dei file RTF sono gestiti ed esaminati come se fossero incorporati nei documenti di Microsoft Word.

Ora i file Unix ELF sono gestiti correttamente al momento della scansione anti-virus.

I file UUEncoded e Zipmail vengono esaminati se la scansione dei file di archivio è abilitata.

La gestione dei file MIME e HTML è stata resa più efficiente.

Inoltre Sophos Anti-Virus per NetWare include il supporto per i Novell Cluster Services.

Per il resto la versione non standard possiede le stesse capacità di rilevazione virus della versione predefinita ed è in grado di utilizzare gli stessi file IDE (in altre parole, Marzo 2002 versione 3.55).

I clienti sono invitati a provare la versione non standard, se lo desiderano, oppure a continuare ad utilizzare la versione standard di Sophos Anti-Virus fino a quando non sarà sostituita dalla versione non standard.

Più di 100 milioni di utenti in 150 paesi si affidano a Sophos, considerandola la migliore protezione contro minacce complesse e perdita dei dati. Sophos si impegna a fornire soluzioni di protezione completa facili da distribuire, gestire e utilizzare, e che offrano il più basso costo totale di proprietà del settore. Sophos offre soluzioni all'avanguardia per cifratura, sicurezza degli endpoint, Web, e-mail, dispositivi mobili e della rete, grazie al supporto dei SophosLabs: la nostra rete mondiale di centri di prevenzione delle minacce.

Le sedi centrali di Sophos sono situate a Boston, USA, e ad Oxford, Regno Unito.