MS13-011 - Vulnerability in Media Decompression Could Allow Remote Code Execution (2780091)

Per dettagli cliccare su qualsiasi termine evidenziato. Per ulteriri informazioni, contattare il supporto tecnico.

Dettagli
Nome vulnerabilità/breve descrizione MS13-011 - Vulnerability in Media Decompression Could Allow Remote Code Execution (2780091)
Nome CVE/CAN
Livello di minaccia del fornitore Critical
Livello di minaccia attribuito dai SophosLabs Medium
Soluzione MS13-011
Descrizione del fornitore This security update resolves one publicly disclosed vulnerability in Microsoft Windows. The vulnerability could allow remote code execution if a user opens a specially crafted media file (such as an .mpg file), opens a Microsoft Office document (such as a .ppt file) that contains a specially crafted embedded media file, or receives specially crafted streaming content. An attacker who successfully exploited this vulnerability could gain the same user rights as the current user. Users whose accounts are configured to have fewer user rights on the system could be less impacted than users who operate with administrative user rights.
Commenti dei SophosLabs This vulnerability can be mitigated by restricting access to or deregistering quartz.dll. This will affect Windows Media Player handling of .avi and .wav files, however.
Risultati dei test condotti dai SophosLabs Nessun risultato dei test condotti dai SophosLabs trovato
Sfruttamenti di cui si à al corrente Nessuno sfruttamento rilevato
Primo campione rilevato Nessun campione trovato
Data scoperta 12 feb 2013
Software coinvolti Windows XP Service Pack 3
Windows XP Professional x64 Edition Service Pack 2
Windows Server 2003 Service Pack 2
Windows Server 2003 x64 Edition Service Pack 2
Windows Server 2003 with SP2 for Itanium-based Systems
Windows Vista Service Pack 2
Windows Vista x64 Edition Service Pack 2
Windows Server 2008 for 32-bit Systems Service Pack 2
Windows Server 2008 for x64-based Systems Service Pack 2
Windows Server 2008 for Itanium-based Systems Service Pack 2
Riferimenti
Crediti
  • MAPP
Revisioni
  • February 12, 2013 - Initial analysis written

Definizione termini

Nome vulnerabilità/breve descrizione:

Identificatore del fornitore e breve descrizione del tipo di attacco.

Nome CVE/CAN:

Attualmente assegnato nome CVE. Se non esiste un nome CVE, verrà utilizzato il nome CAN finché non venga assegnato un nome CVE.

Livello di minaccia del fornitore:

Livello di minaccia attribuito dal fornitore

Livello di minaccia dei SophosLabs:

Livello di minaccia attribuito dai SophosLabs

  • RISCHIO BASSO: le possibilità che questa vulnerabilità venga sfruttata dal malware sono poche.
  • RISCHIO MEDIO: sussistono possibilità che questa vulnerabilità venga sfruttata dal malware sono poche.
  • RISCHIO ALTO: le possibilità che questa vulnerabilità venga sfruttata dal malware sono molte.
  • RISCHIO CRITICO: è quasi certo che questa vulnerabilità verrà sfruttata dal malware.

Soluzione:

Identificatore Patch del fornitore e soluzioni consigliate, o workaround se del caso.

Descrizione del fornitore:

Riassunto e possibili effetti della vulnerabilità messi a disposizione dal fornitore.

Commenti dei SophosLabs:

Opinioni e osservazioni sulla vulnerabilità fornite dai SophosLabs.

Risultati dei test condotti dai SophosLabs:

Dettagli sui test di laboratorio, se del caso. L'ambiente in cui vengono condotti i testi di laboratorio potrebbe essere molto diverso da quello dell'utente.

Sfruttamenti di cui si à al corrente:

Elenco di identità per sfruttamenti noti, se del caso.

Primo campione rilevato:

Data del primo campione rilevato dai SophosLabs.

Data scoperta:

Data della prima advisory resa pubblica.

Software coinvolti:

Versioni piattaforma e software vulnerabili.