Sophos Control Center e Enterprise Console: durante il processo di "Protezione dei computer" viene restituito l'errore 00000034

  • ID dell'articolo: 28521
  • Aggiornato: 26 mar 2013

Problema

Quando si esegue "Protezione dei computer" da Enterprise Console, Enterprise Manager o Control Center, il seguente errore viene visualizzato nella console e registrato nel computer al quale si riferisce:

Error Code 00000034: Could not access the shared folder from which the installation program is run

Riscontrato per la prima volta in

Sophos Enterprise Manager 4.7.0
Sophos Control Center 4.0.0
Enterprise Console 4.5.0

Causa

  • Il server ha un grande carico di lavoro da gestire
  • Un aggiornamento della condivisione dell'update manager non è stato effettuato correttamente
  • Un criterio di aggiornamento è stato configurato in maniera erronea
  • Il client non è in grado di accedere alla condivisione
  • Si sono verificati problemi di installazione del client

Procedura

L'errore può verificarsi quando il server si trova temporaneamente a gestire un grande carico di lavoro.  Si consiglia quindi di attendere il termine del processo che ha provocato il carico temporaneo.

Questo carico aggiuntivo può verificarsi qualora Sophos Management Server abbia appena ricevuto un upgrade, o nel caso in cui un nuovo pacchetto di Endpoint Security sia stato scaricato centralmente e siano previsti nuovi delivery sui client.  Se si effettua la protezione manuale di un vasto numero di client, è possibile che siano presenti troppe connessioni simultanee alla condivisione; ciò può risultare nel sovraccarico del server.  Per evitare l'errore, si consiglia di proteggere meno client contemporaneamente.

Se il server gestisce un carico regolare, proseguire con le procedure indicate qui di seguito.

Verifica della presenza di problemi nel visualizzatore del log di Sophos Update Manager (SUM)

  1. Dal server di SUM, aprire LogViewer.exe
  2. Modificare l'opzione "Severità" e selezionare "Errore", cliccare su "Cerca" e verificare se siano elencati eventuali problemi.  Effettuare il troubleshooting degli errori rilevati, cercandone il codice negli articoli della knowledge base.
  3. Se sotto "Errore" non sono presenti voci, impostare la "Severità" su "Avviso" e controllare nuovamente la presenza di eventuali errori.

Anche se non fossero stati registrati problemi, si consiglia di forzare un aggiornamento del server SUM.

In Enterprise Console / Manager selezionare "Update Managers" dalla barra degli strumenti, cliccare con il tasto destro del mouse sull'update manager e selezionare "Aggiorna ora".

In Control Center, selezionare "Aggiorna ora" dal riquadro a sinistra.

Verifica della corretta configurazione del criterio di aggiornamento

Per come è strutturato il software, non è possibile modificare il criterio di aggiornamento di Sophos Control Center; saltare questo passo se si utilizza Control Center.

  1. Da Enterprise Console o Enterprise Manager, individuare il criterio di aggiornamento relativo al client su cui viene riscontrato l'errore.
  2. Aprire il criterio e verificare che:
    1. L'indirizzo primario (e secondario, se impostato) sia corretto1.  Copiare l'indirizzo. Se è (a) un percorso UNC, incollarlo nella casella Start | Esegui del server di gestione; se è (b) un percorso in forma di indirizzo HTTP, incollarlo nella barra degli indirizzi di Internet Explorer.
    2. Il nome utente (incluso il nome di dominio) primario (e secondario, se impostato) sia corretto.  Controllare anche che la password non sia stata modificata.
    3. Il percorso della "Fonte per l'installazione iniziale", se impostato, sia corretto1.  Questo campo deve contenere un percorso UNC.  Incollare il percorso impostato nella casella Start | Esegui del server di gestione.

1Il percorso in forma di indirizzo contenuto nel criterio va inserito solamente in modo che termini con il nome della condivisione, ovvero: \\servername\SophosUpdate oppure http://servername/SophosUpdate.  La sottoscrizione applicata a un determinato criterio di aggiornamento (v. scheda "Sottoscrizioni") indicherà al client la sottocartella da cui effettuare l'aggiornamento.  Il percorso di aggiornamento e la relativa sottoscrizione verranno visualizzati in maniera locale nel criterio di aggiornamento del client, ovvero: \\servername\SophosUpdate\CIDs\S000\SAVSCFXP oppure http://servername/SophosUpdate/CIDs/S00/SAVSCFXP

Verifica della correttezza delle autorizzazioni di condivisione

  1. Cliccare con il tasto destro del mouse su "Risorse del computer" e selezionare "Gestisci", per aprire la finestra "Gestione computer".
  2. Espandere l'albero sulla sinistra: Utilità di sistema | Cartelle condivise | Condivisioni
  3. Cliccare con il tasto destro sulla condivisione SophosUpdate nel riquadro a destra e selezionare "Proprietà".
  4. Nella scheda "Autorizzazioni condivisione", verificare che l'account impostato nel criterio di aggiornamento del client abbia diritti di accesso alla condivisione.

Sul client - Verifica del log di aggiornamento

Se Sophos AutoUpdate è installato (ovvero se compare l'icona a forma di scudo blu di Sophos nell'area di notifica vicino all'orario), è necessario controllare il file ALC.log.  L'accesso al log va effettuato mediante lo scudo.

  1. Cliccare con il tasto destro del mouse sullo scudo.
  2. Selezionare "Configura aggiornamento".
  3. Selezionare la scheda "Log".
  4. Cliccare sul pulsante "Visualizza file di log".

Verificare se siano presenti messaggi o codici di errore, e effettuare una ricerca nella knowledge base qualora si richiedesse assistenza per il troubleshooting.

Verifica dei diritti di accesso del client alla condivisione

Sul client che riporta l'errore, verificarne i diritti di accesso al percorso UNC. A tal fine, cercare il percorso in questione da Start | Esegui.  Se la condivisione viene aperta, ciò dimostra che l'account utilizzato sul computer in questione è in grado di accedere alla condivisione.  È ora necessario verificare che l'account utilizzato nel criterio di aggiornamento riesca a connettersi alla condivisione.

  1. Aprire una finestra Windows Explorer (cliccare due volte sull'icona "Risorse del computer" sul desktop).
  2. Selezionare Strumenti | Connessione unità di rete...
  3. Selezionare un'unità non utilizzata dal menu a discesa.
  4. Inserire o cercare la condivisione.
  5. Cliccare sul link nella riga: "Connetti con un nome utente diverso."
  6. Inserire le credenziali utilizzate da Sophos AutoUpdate per connettersi alla condivisione (ad es: nomedominio\SophosUpdateMgr).

Rimozione del computer dalla console

Se i client che riportano l'errore sono pochi, un modo per eludere il problema è rimuovere i client dalla console, per poi cercarli e svolgerne nuovamente l'installazione.  Questa azione può risolvere o confermare la presenza di eventuali problemi di DNS o rete.

Installazione di prova del componente Sophos Anti-Virus

Se si desidera condurre un test, è possibile eseguire il file MSI di Sophos Anti-Virus per verificare se l'installazione avviene correttamente o se genera messaggi di errore.

  1. Cercare la condivisione nel server di SUM e aprire la cartella di installazione centrale.
  2. Aprire la sottocartella "savxp".
  3. Individuare il file "Sophos Anti-Virus.msi".
  4. Cliccare due volte sul file ed eseguire il programma di installazione. Prestare attenzione a qualsiasi errore o comportamento inaspettato.

Ulteriori procedure di troubleshooting

Se il problema persiste anche dopo aver svolto tutte le procedure contenute in questo articolo, eseguire Sophos Diagnostic Utility sul client e sul server di SUM / server di gestione; inoltrarne quindi l'output al Supporto tecnico Sophos.

 
Per maggiori informazioni o per assistenza, vi preghiamo di contattare il supporto tecnico.

Valutate l'articolo

Molto scadente Eccellente

Commenti