Advisory: elevato utilizzo della CPU nei sistemi Linux / Unix quando si adopera la versione 4.71 dei virus dei dati

  • ID dell'articolo: 116706
  • Aggiornato: 20 gen 2012

Prodotti coinvolti
Sophos Anti-Virus per Linux/Unix 7.4.0 e successivo
Sophos Anti-Virus per Linux/Unix 4.71 e successivo

Sophos è a conoscenza del fatto che alcuni clienti che utilizzano Sophos Anti-Virus per Linux e UNIX possono aver riscontrato un notevole incremento dei cicli della CPU. La causa del problema è stata identificata nelle modifiche apportate ai dati dei virus (versione 4.71) rilasciati alla fine di ottobre 2011, in seguito a un cambiamento della classificazione degli script. L'impatto sembra essere particolarmente negativo sulle piattaforme Linux e UNIX a causa del comportamento del file di log, che provoca un elevato utilizzo della CPU durante la scansione in accesso.

Sophos ha attribuito alta priorità a questo caso, creando un apposito team per la rapida risoluzione del problema. Giovedì 19 gennaio, alle ore 13:49:33 Pacific Standard Time, è stato rilasciato un nuovo file di identità: gwelog-a.ide; riteniamo che tale file possa risolvere il problema e fornire ai clienti notevoli vantaggi in termini di prestazioni.

Nel caso in cui, pur avendo utilizzato il nuovo file di identità, si riscontrassero ancora problemi legati a prestazioni e CPU, contattare il Supporto tecnico Sophos per ulteriore assistenza.

 
Per maggiori informazioni o per assistenza, vi preghiamo di contattare il supporto tecnico.

Valutate l'articolo

Molto scadente Eccellente

Commenti