BYOD: rischi & vantaggi

Come mantenere protetti smartphone, laptop
e tablet dei dipendenti

< Indietro 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Avanti >

Che cos'è BYOS?

Le stesse tecnologie su cui si basa l'avanzamento della diffusione di BYOD consentono agli utenti di accedere anche a software diverso da quello aziendale. Tale fenomeno è noto come Bring Your Own Software (BYOS).

Gli utenti finali possono servirsi di fornitori di servizi cloud pubblici e gratuiti per agevolare la collaborazione e il trasferimento di documenti dalle dimensioni elevate. Tuttavia questi documenti possono contenere dati che rientrano nell'ambito regolato dalle indicazioni normative, rischiando di mettere a repentaglio i vostri dati.

È necessario valutare la metodologia di trasferimento e archiviazione dei file aziendali sui servizi di cloud storage.

Ponetevi le seguenti domande:

  1. Come vengono cifrati i dati?
  2. Utilizzano una chiave unica per tutti i clienti?
  3. Chi possiede diritti di accesso alla chiave di decifrazione dei dati?
  4. Sarebbero disposti a cedere i dati alle autorità, nel caso in cui ne venga richiesta la confisca?
  5. In quali paesi sono situati i server su cui vengono archiviati i dati?
  6. La vostra azienda ha stipulato accordi con i clienti che proibiscono l'archiviazione dei dati in determinati paesi?

Per saperne di più sul cloud storage sulla sicurezza dei vostri dati, scaricate il whitepaper Risolvere i problemi di Dropbox da Sophos.it.

Pagina successiva: Come proteggere i BYOD

La sicurezza diventa personale

Complete security, con licenze calcolate in base al numero di utenti — non di dispositivi

Per saperne di più