Sophos annuncia l’acquisizione di Cyberoam Technologies

febbraio 10, 2014 Sophos Press Release

Oxford –10 febbraio 2014 – Sophos annuncia l’acquisizione di Cyberoam Technologies, società leader nella fornitura di soluzioni per la network security. L’acquisizione rafforza e amplia la già significativa offerta di Sophos nella sicurezza delle reti, coniugando l’Unified Threat Management (UTM),  l’esperienza in ambito next-generation firewall e network security di Cyberoam con la consolidata leadership di Sophos sul mercato UTM e sicurezza wireless.

“L’unione tra Sophos e Cyberoam rappresenta una combinazione vincente che nasce nel momento giusto, al posto giusto, nel giusto mercato” commenta  Kris Hagerman, Chief Executive Officer di Sophos. “Cyberoam gode, sul mercato della sicurezza, di una solida reputazione di azienda innovatrice agile e aggressiva e, come Sophos, utilizza un approccio basato sulla centralità del Canale e su livelli elevatissimi di servizio e supporto al cliente. Questa acquisizione accelera e amplia la roadmap di Sophos, che punta ad incrementare sensibilmente la propria presenza in alcuni dei segmenti di mercato che registrano i migliori tassi di crescita:  UTM, protezione avanzata dalle minacce, wireless e next generation firewall. L’acquisizione di Cyberoam conferma altresì la nostra volontà di offrire ai partner di Canale e ai clienti maggiore innovazione ed opportunità sempre più vantaggiose”.

Maggiori informazioni relative all’acquisizione sono disponibili sul blog aziendale di Sophos: http://blogs.sophos.com/2014/02/10/sophos-acquires-cyberoam-technologies/

 

Fondata nel 1999, e con sede a Ahmedabad, in India, Cyberoam vanta elevati standard di innovazione, qualità e supporto ai clienti. L’azienda conta più di 65.000 clienti, più di 550 dipendenti e un Canale di circa 5.500 partner con particolari punti di forza in India, Medio Oriente e Africa. Le soluzioni Cyberoam in ambito UTM e Next Generation Firewall, basate su un architettura Intel simile a quella delle soluzioni UTM di Sophos, forniscono tecnologie all’avanguardia che andranno a completare ed ampliare l’offerta di sicurezza Sophos.

Alcune di queste tecnologie integrano un motore di reportistica iView, l’application control, policy di rete user-based, sofisticate funzionalità di  next-generation firewall e avanzata protezione dalle  minacce.

Hemal Patel, CEO di Cyberoam commenta:  “Insieme,  Sophos  e Cyberoam formano una squadra davvero potente sul mercato della sicurezza. Il nostro business nella  network security sta crescendo più velocemente del mercato e unire le forze a quelle di Sophos ci consentirà di raggiungere livelli ancor più elevati di innovazione e di validità nell’offerta. La nostra impronta globale, l’impegno nei confronti del Canale e il nostro portafoglio completo di soluzioni per la sicurezza rappresentano vantaggi competitivi indiscutibili. Siamo lieti di unirci al team di Sophos”.

Con questa acquisizione, Sophos migliora ulteriormente la propria posizione sul mercato della network security, coprendo un’area di crescita strategica per l’Azienda e aggiungendo un elemento vincente alla propria strategia aziendale. Il portafoglio di Sophos offre, attraverso il proprio Canale, una sicurezza a 360 gradi ad aziende di qualunque dimensione con un portafoglio che risponde alle esigenze in ambito endpoint, mobile, encryption e protezione dei dati a livello web, email, server e di rete.

L’unione di Sophos e Cyberoam porta a 2.200 il numero dei dipendenti con più di 600 dedicati alla network security, inclusi più di 350 nella Ricerca & Sviluppo.

Secondo una ricerca IDC Research, il mercato della network security ha raggiunto i 7.9 miliardi di dollari nel 2012 mentre l’UTM genera 2.7 miliardi di dollari, distinguendosi come il segmento con la crescita più veloce, pari al 21%.

Nel recente Magic Quadrant relativo all’Unified Threat Management, presentato da Gartner, Sophos si è confermata  “leader” e Cyberoam si è piazzata come “visionary”.

Consulente finanziario unico di Cyberoam in questa transazione è stato Signal Hill.

*- IDC Worldwide Network Security Forecast 2013-2017, July 2013
** - Gartner, Magic Quadrant for Unified Threat Management, July 19, 2013