La sicurezza completa di Sophos a SMAU Milano 2011

ottobre 17, 2011 Sophos Press Release

Milano, 17 ottobre 2011 – Sophos, società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica, presenta all’appuntamento milanese di SMAU2011 la complete security, il suo portafoglio di soluzioni per la sicurezza informatica in grado di offrire protezione totale alle aziende.

Presso lo stand H39, Pad.3, sarà possibile scoprire come proteggere in modo integrato tutti gli obiettivi sensibili grazie alle soluzioni Sophos: Web, Endpoint, dispositivi mobili, rete, email ed encryption; sono queste infatti le 6 parole chiave alla base della proposta tecnologica di Sophos.

Presso lo stand Sophos, i visitatori potranno scoprire come proteggere l’endpoint mantenendo i dati al sicuro e tutelandosi dal malware nel pieno rispetto del budget dedicato, come mantenere la conformità alle norme vigenti, proteggere i dispositivi mobili, l’infrastruttura di rete e cifrare le proprie e-mail dal contenuto sensibile, oltre a prevenire la perdita dei dati e bloccare lo spam, senza dimenticare gli strumenti che garantiscono l’utilizzo del Web sicuro e produttivo.

SMAU2011 sarà anche l’occasione per approfondire la conoscenza delle soluzioni di Unified Threat Management, frutto dell’acquisizione di Astaro da parte di Sophos, e valutare i benefici della nuova partnership con Computerlinks, siglata a maggio.

Inoltre, i manager del’azienda saranno protagonisti di due interventi presso lo stand del rivenditore autorizzato di Apple e Gold Partner di Sophos Magnetic Media Network Spa (Pad 4 - Stand D 57) il 19 e 20 ottobre alle ore 13.00.

In tali occasioni, Walter Narisoni, Sales Engineer Manager e Luca Mairani, Sales Engineer illustreranno la proposta di Sophos dedicata al mondo mobile: alla luce della crescente diffusione di smartphone e latptop e delle applicazioni per questo tipo di dispositivi, la mobilità dei dati è cresciuta esponenzialmente, e i dati si allontanano sempre più spesso dai data center aziendali. Diventa dunque fondamentale sapere quali dispositivi contengono i nostri dati ed essere in grado di criptarli, bloccarli e cancellarli qualora dovessero venire rubati o smarriti. Avere una solida piattaforma per la gestione delle risorse mobili è dunque un pre-requisito imprescindibile per poter cogliere appieno le straordinarie opportunità che questi strumenti offrono. A questa esigenza, Sophos risponde con Sophos Mobile Control, la soluzione che garantisce una gestione completa delle piattaforme mobili consentendo di monitorare e proteggere in modo semplice e veloce la configurazione di questi strumenti, dotandoli degli stessi standard di protezione disponibili su PC e laptop aziendali.

Per Sophos, SMAU2011 non sarà soltanto la cornice ideale per presentare il suo portafoglio di soluzioni ma sarà l’occasione per prendere in esame le ultime tendenze del mercato della sicurezza informatica analizzate nel Sophos Threat Report relativo al primo semestre 2011, scaricabile dal sito www.sophos.it .

Gli elevati standard dell'offerta tecnologica e della consulenza offerta da Sophos trovano conferma nell'importante traguardo raggiunto da Gamestop, entrato nella rosa dei finalisti del premio Innovazione ICT Nazionale e del Premio per la funzione Marketing e Vendite (i vincitori saranno annunciati a SMAU2011, rispettivamente mercoledì 19, ore 10.30, Sala 7 Plenaria- Pad.4 e venerdì 21, ore 15:00, Sala 5 - Pad.4). Gamestop Corporation è uno dei principali rivenditori mondiali di videogiochi presente in circa venti Paesi e in Italia opera dal 2005 dopo l'acquisizione in Italia di EB Games. L'azienda dispone di circa 500 dipendenti che si muovono quotidianamente in aree prefissate d el territorio nazionale. A questi sono stati dati in dotazione diversi dispositivi mobili come iPhone, iPad, sistemi BlackBerry, che coprono circa il 95% del parco mobile operativo, e sistemi Android. Per gestire al meglio questa architettura, soprattutto sotto il profilo delle problematiche di sicurezza, l'azienda ha deciso di implementare una serie di soluzioni Sophos SafeGuard. Con l'adozione dei dispositivi mobili per i dipendenti che operano sul campo, la società ha registrato fin da subito un forte aumento della produttività degli stessi, non più costretti a imputare e trasmettere i dati a fine giornata, e un forte miglioramento nei tempi di aggiornamento delle informazioni raccolte sul campo. Grazie all'architettura di sicurezza implementata con Sophos, l'azienda ha ridotto considerevolmente il carico di lavoro per il personale IT interno. Questo grazie alla sua facilità d'uso, a molte funzionalità self service utilizzabili direttamente dai clienti interni, come per esempio quelle relative alla gestione dell'help desk e alla distribuzione delle applicazioni sviluppate internamente che viene realizzata direttamente dalla console centrale della soluzione, senza la necessità di richiamare in sede il personale operativo su tutto il territorio nazionale.