Sophos: un libro per raccontare le minacce informatiche, dalla A alla Z

marzo 14, 2007 Sophos Press Release

Le minacce che arrivano da Internet, il cyber-crime, i pericoli sempre nuovi che incombono sui dati e le informazioni personali di chi, a casa o in ufficio, utilizza il PC, sono temi sempre più centrali nella “società digitale”. Termini come Trojan, worm, spam e phishing compaiono sempre più spesso nei discorsi degli utenti informatici più o meno esperti. Ma sappiamo veramente riconoscere queste minacce e difenderci adeguatamente in caso di attacchi informatici?

A mettere a fuoco la complessità dei vari pericoli che quotidianamente insidiano il nostro computer ci ha pensato Sophos, società leader a livello mondiale nella sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC), che ha realizzato un libro dal titolo “Minacce informatiche dalla A alla Z” per offrire una visione chiara e completa dei rischi attuali e indicare le contromisure più adatte per affrontarli.

Già editrice di Secured, periodico sulla cultura della sicurezza informatica, Sophos raccoglie in questo manuale la propria conoscenza ed esperienza nel campo della sicurezza IT per diffondere informazioni dettagliate sui pericoli ai quali i computer sono esposti e fornire consigli preziosi su come arginarli. Il risultato è un utile vademecum, scritto in un linguaggio semplice e facilmente comprensibile da tutti, attraverso cui orientarsi con agilità tra le insidie informatiche, imparando a riconoscerle e contrastarle con efficacia.

Nella prima parte il libro descrive accuratamente tutte le minacce che possono colpire gli utenti, elencandole in ordine alfabetico dall’adware allo zombi, e identificando oltre 30 potenziali pericoli tra le varie tipologie di virus, worm, spyware, spam e cyber-truffe.

Nella parte centrale vengono illustrate le varie tipologie dei software di protezione a difesa dei PC e delle reti informatiche, seguite dai consigli degli esperti dei SophosLabs – i centri di ricerca mondiali di Sophos esperti nell’individuazione di nuove minacce e nel conseguente sviluppo di nuovi software di protezione – su come impiegare in modo corretto le soluzioni di protezione.

Il manuale è completato da un’interessante “cronologia dei virus”, che ripercorre la storia dei pericoli informatici, dai primi programmi “parassiti” ai recentissimi ransomware, i software creati dai criminali informatici che colpendo i PC impediscono l’accesso ai documenti personali se non viene pagato un riscatto.

Realizzato in un originale e pratico formato 15x15, il libro di Sophos risulta facile e gradevole da leggere. Seguendo la sua missione di incrementare la cultura sulla sicurezza informatica, Sophos ha deciso di mettere il testo gratuitamente a disposizione delle biblioteche, istituzioni didattiche e associazioni culturali che ne facciano richiesta.