Sophos entra nella SecureIT Alliance creata da Microsoft

dicembre 06, 2005 Sophos Press Release

SecureIT Alliance
Sophos è entrata nella SecureIT Alliance.

Sophos, società leader nella protezione enterprise da virus, spyware e spam, ha annunciato di essere entrata a far parte della SecureIT Alliance, un gruppo di lavoro creato da Microsoft con l’obiettivo di migliorare la sicurezza delle aziende che utilizzano i sistemi operativi della casa di Redmond.

Come partner di questo sodalizio, Sophos collaborerà con gli altri membri del board nel definire nuove tecnologie condivise per combattere il crescente numero di attacchi informatici alle imprese di tutto il mondo. Inoltre, Sophos lavorerà per perfezionare l’integrazione e l’interoperabilità tra le soluzioni di sicurezza già utilizzate, e supportare e agevolare il lavoro di tutti quegli amministratori di rete che utilizzano le soluzioni dei diversi membri dell’Alleanza.

“SecureIT Alliance è un progetto estremamente interessante che permetterà ai principali vendor di unire le forze e lavorare congiuntamente per fornire un’esperienza globale al cliente”, commenta Walter Narisoni, Sales Engineering di Sophos Italia. “Scambiandoci con gli altri membri dell’Alleanza le rispettive esperienze, saremo in grado di offrire migliori soluzioni di sicurezza globali a tutti gli utilizzatori delle piattaforme Windows”.

L’Alleanza di Sicurezza Informatica sarà presente on line, all’indirizzo www.secureitalliance.org, con una community riservata ai membri dell’Alleanza per scambiarsi aggiornamenti durante la fase di sviluppo delle soluzioni per le applicazioni Windows. Il sito, inoltre, disporrà di uno spazio accessibile a tutti, dove gli utenti potranno trovare informazioni di sicurezza disponibili in diversi formati: white papers, case studies, video e presentazioni.

“È incoraggiante vedere che così tanti protagonisti del panorama della security industriale collaborino a contribuire a risolvere il problema della sicurezza informatica e le esigenze dei clienti Microsoft”, afferma Bruce Burns, senior director di Microsoft Corporation. “L’alleanza di Sicurezza Informatica aiuterà ad elevare il livello di protezione globale disponibile, mentre i membri potranno beneficiare di una miglior conoscenza delle integrazioni della piattaforma Microsoft".