Sophos: un anno oltre le aspettative

ottobre 27, 2005 Sophos Press Release

Sophos, protagonista mondiale nel settore della protezione da virus, spam e spyware in ambito enterprise, ha chiuso l’anno fiscale 2004/05 realizzando un incremento di fatturato consolidato del 19,2%, attestatosi a 66,2 milioni di sterline, quasi 98 milioni di euro. Negli ultimi anni, Sophos ha fatto registrare un tasso di crescita superiore alla media industriale del settore, merito della crescente domanda del mercato per le sue soluzioni di sicurezza integrata. La chiusura dell’anno fiscale 2004 ha visto un ampliamento dello staff di Sophos che attualmente impiega, a livello internazionale, 925 persone.

Anche Sophos Italia, segue il trend positivo della corporate inglese e prevede di chiudere il bilancio 2005 (marzo 05/06) con 3 milioni di euro di ricavi.

Entro l’anno è previsto il lancio di nuove soluzioni integrate per la protezione antivirus, spyware, firewall e adware dedicate ad una vasta gamma di piattaforme tecnologiche. Tra queste, Sophos ha in programma anche la presentazione di una soluzione all'avanguardia per il sistema operativo Linux, nelle sue diverse edizioni.

L’aumento dei ricavi, in tutto il mondo, è dato principalmente dall’ampliamento del portfolio clienti. Sophos Italia, nell’ultimo periodo ha siglato forti accordi commerciali con alcune delle più prestigiose organizzazioni come: le università Bocconi e Bicocca di Milano, Toro Assicurazioni, Foster & Wheeler, il Politecnico di Torino, l’Università di Padova, l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia.

"Per Sophos l’innovazione è fondamentale per essere in grado di fornire sempre soluzioni all’avanguardia per tutti i tipi di organizzazioni, in particolare nel settore industriale, dell’istruzione e della Pubblica Amministrazione. Il nostro bagaglio di esperienze ci ha posizionato tra i protagonisti mondiali nel settore della protezione contro qualsiasi nuova minaccia per la sicurezza informatica”, commenta Claudio D. Gast, Country Manager di Sophos Italia, "La natura delle minacce è cambiata, sta diventando sempre più mirata, sono in crescita gli attacchi di natura finanziaria contro le organizzazioni. La nostra presenza estremamente radicata nel mercato della sicurezza e i nostri canali strategici costituiscono un valore aggiunto per i nuovi clienti che scelgono sempre più le nostre soluzioni. Un ruolo strategico per la massima soddisfazione globale dei nostri clienti, è dato dalle percentuali di rilevazione degli attacchi e dal servizio di assistenza e supporto agli utenti operativo 24 ore al giorno, sette giorni su sette svolto dal nostro Team italiano ”.

I traguardi raggiunti da Sophos gli sono valsi diversi riconoscimenti e premi industriali. Nel 2004 ha vinto il “Queen's Award for Enterprise in International Trade”, ed è stata inserita al 35esimo posto nell’elenco delle 500 migliori aziende europee stilata da Business Week, infine ha ricevuto il suo 29esimo riconoscimento “Virus Bulletin 100%”.

Nel 2005 Sophos è entrata nel gruppo di lavoro Anti-Phishing Workgroup (APWG) e nell’associazione Anti-Spyware Coalition (ASC).

Essendo stata la prima azienda ad ottenere la certificazione spyware, Sophos oggi è in grado di analizzare e proteggere ogni mese gli utenti da oltre 500 nuovi attacchi informatici di questa natura.