Sophos segnala: gli spammer sfruttano il funerale del Papa per far soldi velocemente

aprile 12, 2005 Sophos Press Release

Gli esperti dei SophosLabs, la rete globale di centri di analisi dei virus e dello spam di Sophos, hanno scoperto una campagna di spam che tenta di coinvolgere gli utenti di Internet nel complotto per ‘far soldi velocemente’. Questa campagna di spam ha sfruttato l’interesse per il Papa Giovanni Paolo II, i cui funerali si sono tenuti venerdì a Roma.

La campagna di spam arriva sottoforma di un’e-mail che sostiene di offrire una collezione ‘gratuita’ di libri scritti dal Papa Giovanni Paolo II.

Le e-mail affermano che i destinatari possono ricevere copie gratis dei libri, semplicemente cliccando su un link, il quale in realtà conduce gli utenti ad un sito web dove l’offerta non è disponibile, che automaticamente li reindirizza ad un altro sito, nel quale viene offerto un consiglio sui ‘segreti per far soldi gratuitamente’, senza alcun riferimento al Papa scomparso.

'Gli spammer persistono nel loro tentativo di convincere gli utenti di Internet ad acquistare la loro merce o i loro servizi. La morte del Papa è stata sentita da milioni di persone in tutto il mondo, tuttavia per gli spammer ha rappresentato solo un’altra opportunità di vendere i loro prodotti indesiderati', ha dichiarato Graham Cluley, senior technology consultant in Sophos. 'Ognuno dovrebbe difendere i propri sistemi di posta elettronica con software antispam affidabili e seguire i consigli per ridurre la seccatura dello spam.'

A febbraio, una campagna apparentemente ideata dallo stesso gruppo di spammer cercò di incoraggiare gli utenti a visitare il loro sito web, facendo un’offerta fasulla relativa al libro in uscita di Harry Potter.

Sophos raccomanda alle aziende di proteggersi con soluzioni consolidate che possano difenderle dalle minacce di spam e virus.

Immagini dello scam

Graham Cluley è disponibile per commenti al numero di telefono +44 (0) 1235 544114 oppure +44 (0) 7990 552181