La polizia inglese arresta 12 persone per una frode online: i commenti di Sophos

maggio 07, 2004 Sophos Press Release

La banda è sospettata di aver attirato degli utenti in alcuni siti bancari fantasma con l'inganno
La banda è sospettata di aver attirato degli utenti in alcuni siti bancari fantasma con l'inganno

La National Hi Tech Unit britannica (unità nazionale contro i crimini tecnologici) ha arrestato 12 persone sospettate di far parte di una banda coinvolta in un giro di frodi online. I 6 uomini e le 6 donne sono accusati di aver tratto in inganno gli utenti dei servizi bancari via Web inducendoli a rivelare i codici di accesso ai loro conti online (una pratica nota come "phishing").

"Le bande criminali organizzate hanno oramai preso di mira gli utenti di Internet nel tentativo di rubare loro i soldi dai conti correnti online," ha commentato Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos. "Sempre più spesso, infatti, arrivano delle email, nella normale posta di ogni giorno, che inducono a rivelare i dati del proprio conto corrente online, facendo credere agli utenti di essere su un sito bancario, in realtà fasullo e costruito ad arte".

NOTA: È disponibile una protezione antivirus gratuita per i giornalisti. Ulteriori informazioni sulle modalità di accesso a questo servizio.