Sophos si unisce alla Virus Information Alliance (VIA) di Microsoft

febbraio 25, 2004 Sophos Press Release

Sophos, uno dei leader mondiali nella protezione anti-virus e anti-spam per aziende, ha annunciato oggi di essersi unita alla Virus Information Alliance, un’iniziativa creata da Microsoft che riunisce i dieci produttori principali di anti-virus. Lo scopo di questa alleanza consiste nel fornire ai clienti di Microsoft informazioni accurate e rilevanti sulle minacce virali più recenti che riguardano proprio la tecnologia di Microsoft.

Come parte dell’iniziativa, i ricercatori nei laboratori di Sophos in tutto il mondo metteranno a disposizione tempestivamente le analisi sui nuovi virus sia a Microsoft che agli altri aderenti al gruppo. I risultati così ottenuti saranno resi poi disponibili ai clienti di Microsoft ed includeranno tutta una serie di dettagli sulle modalità del nuovo attacco, sugli obiettivi dell’attacco e sui metodi con i quali gli utenti possono ridurre il rischio di essere infettati.

"Questo sforzo di tutto il settore per informare gli utenti sulle nuove minacce e su come proteggersi rappresenta un grande passo avanti," ha commentato Carole Theriault, security analyst di Sophos. "Siamo estremamente contenti di esserci uniti a questa iniziativa e non vediamo l’ora di cominciare a condividere le informazioni tecniche."

Grazie allo scambio di informazioni con gli altri appartenenti alla VIA, Sophos, il cui premiato software anti-virus protegge oggi più di 25 milioni di computer, sarà in grado di offrire un servizio sempre migliore ai clienti Microsoft, aiutando a ridurre l’esposizione delle aziende alle nuove minacce virali.

Sophos possiede una rete di laboratori per l’analisi dei virus e dello spam diffusi in tutto il mondo ed è in grado di assicurare che le aziende siano protette contro le minacce più recenti di virus e spam. Gli analisti di Sophos a Oxford nel Regno Unito, a Sidney in Australia, a Boston negli USA e a Vancouver in Canada effettuano un costante controllo, 24 ore al giorno, sulle possibili nuove minacce e preparano rapidamente la protezione più adeguata.

"La sicurezza è un problema generale che interessa tutto il settore e noi siamo ansiosi di poter lavorare con Sophos, e con gli altri componenti della VIA, per poter garantire ai nostri clienti informazioni tempestive ed utili sulla sicurezza," ha commentato Mark Miller, security incident response manager di Microsoft.

NOTA: È disponibile una protezione anti-virus gratuita per i giornalisti. Ulteriori informazioni sulle modalità di accesso a questo servizio.